Skip to main content

Premio Camillo e Adriano Olivetti all’Impresa Innovativa e Responsabile

Con il Premio Camillo e Adriano Olivetti all’Impresa Innovativa e Responsabile l’associazione Spille d’Oro sta sviluppando uno strumento per identificare e valorizzare il patrimonio attuale di cultura industriale e manageriale espresso dal sistema produttivo Eporediese e Canavesano, accendendo i riflettori sulle realtà di eccellenza che con la loro attività dimostrano nei fatti la grande vitalità industriale di questo territorio.

A partire dal riconoscimento del merito degli operatori che con visione, impegno e coraggio mantengono il radicamento sul territorio canavesano, tenendo contemporaneamente alta la sfida per l’innovazione e per lo sviluppo sociale, il Premio vuole diventare un punto di riferimento che favorisca la conoscenza e il dialogo tra i vari attori dell’imprenditoria e del territorio, per facilitare un confronto intorno a un panel di argomenti condivisi e vissuti come importanti per consolidare la propria sostenibilità nel futuro.

Nella prima edizione del 2018/2019, il Premio si è rivolto alle piccole e medie Imprese che, anche senza ispirarsi direttamente alla lezione ed all’esempio di Camillo e Adriano Olivetti, ne hanno di fatto condiviso i principi, dimostrando impegno e originalità nell’innovazione e nella creazione di prodotti d’eccellenza, attenzione all’ambiente, sensibilità nei rapporti interni e verso il territorio, improntati al rispetto, alla trasparenza ed alla collaborazione.

In preparazione della seconda edizione il Comitato organizzatore ha affinato strumenti e metodi di selezione e ha ampliato l’area di geo-localizzazione delle imprese, che comprende ora il sistema locale del lavoro di Rivarolo Canavese, oltre a quello di Ivrea.

A Bracco Imaging, Delta Visione, Ergotech, Facem e Iltar-Italbox il riconoscimento 2023

Impegno nell’innovazione di prodotto e di processo; iniziative di sostenibilità ambientale ed energetica; welfare aziendale e sostegno ai collaboratori; radicamento e integrazione con il territorio: sono le caratteristiche che distinguono le aziende vincitrici della seconda edizione del Premio Camillo e Adriano Olivetti all’Impresa innovativa e responsabile, promosso dalle Spille d’Oro Olivetti.

Le cinque aziende hanno ricevuto il Premio nel corso dell’evento di premiazione presso il Bioindustry Park Silvano Fumero, a Colleretto Giacosa, che ha visto la partecipazione di Ferruccio de Bortoli, presidente della Fondazione Corriere della Sera e dell’Associazione Vidas, con un intervento sul tema Sostenibilità, crescita e transizione.


“I modelli, le idee, i riferimenti che hanno caratterizzato l’esperienza olivettiana sono diventati un humus che ha trasformato definitivamente la composizione del tessuto imprenditoriale di Ivrea e del Canavese, agendo come elemento fertilizzante per la creazione di nuova impresa. Crediamo che quell’esperienza sia più che mai attuale per affrontare le sfide della modernità e in particolare, per il nostro territorio, per mantenere e attrarre nuovi investimenti e intelligenze.”

David Olivetti, presentazione del Premio Camillo e Adriano Olivetti

La nostra struttura

Organi statutari

Il Consiglio Direttivo è costituito dal Presidente e da 11 consiglieri, eletti tra soci ordinari e aderenti.

Le commissioni

Cinque commissioni: Attività Culturali, Soggiorni, Gite e Manifestazioni, Convenzioni e Solidarietà.

Le delegazioni

L’Associazione è presente sul territorio italiano con le Delegazioni di Milano, Roma, Pozzuoli e Marcianise.

Ultime News

|

Fiera della ciliegia a Dogliani

|

Visita di Guarene

|

Quattro tour di più giorni in compagnia di Rezza Viaggi